Trofeo Lodovico Scarfiotti Sarnano-Sassotetto 2011. Al via i preparativi per la nuova edizione.

Trofeo Lodovico Scarfiotti Sarnano-Sassotetto 2011. Al via i preparativi per la nuova edizione.

Dopo i grandi successo dell’edizioni 2009 – 2010, grande attesa per la XXIª edizione del Trofeo Lodovico Scarfiotti. L’intramontabile corsa in salita Sarnano-Sassotetto si disputerà dal 15 al 17 Luglio 2011.

L’Automobile Club di Macerata e l’Associazione Sportiva dell’AC Macerata hanno iniziato i preparativi per la prossima edizione della classica cronoscalata Sarnano-Sassotetto. La recente scomparsa del presidente dell’Automobile Club di Macerata, Giovanni Battistelli, grande promotore ed attivo organizzatore, ha lasciato un vuoto, ma la spinta per continuare il suo impegno di qualità non verrà meno da parte di tutto il personale coinvolto nella manifestazione, capace di farla tornare a soli tre anni dalla ripresa, una delle più importanti del centro Italia.

La bellezza del percorso, nel cuore dei Sibillini, apprezzato da generazioni di piloti, è la garanzia di una crescita che potrà portare in breve tempo al raggiungimento di importanti traguardi, grazie alla qualità del lavoro dello staff organizzativo.

Lo staff dell’Associazione Sportiva è stato rafforzato dall’inserimento dell’appassionato figlio del presidente, Emanuele Battistelli. Il confermato appoggio dell’Amministrazione Comunale di Sarnano, che crede nella gara come importante evento promozionale e turistico per il proprio territorio, con il coinvolgimento delle associazioni dell’ospitalità e del commercio, contribuirà a far crescere il Trofeo Scarfiotti edizione dopo edizione.

Da quest’anno vedrà nella titolazione anche quella del 1° Memorial Giovanni Battistelli per ricordarne la passione e l’impegno.

Il programma della manifestazione vedrà venerdi 15 luglio le operazioni di verifica, sabato 16 luglio due salite di prove cronometrate e domenica 17 luglio la gara, da considerare su due prove entrambe valide per il punteggio di campionato, come da nuovo regolamento delle cronoscalate nazionali.

N.b. Nella foto il vincitore della passata edizione, il veronese Tiziano Ferraris, a bordo del suo prototipo Ferrais CH2-Alfa Romeo.